| SEGNALA UN SITO | NAVIGATORE | I MIEI BANNER |    
   ORA SEI IN: » HOME » CALCOLATRICE GEOMETRICA

La Voce delle Cose
Programma che aiuta gli studenti, in particolare quelli delle scuole medie inferiori, a risolvere i problemi di geometria, ma non risolve "automagicamente" gli esercizi da solo. Spesso necessario fare qualche ragionamento per eseguire il calcolo corretto.
  La Geometria di Valerio
Figure piane                              Trova:
Triangolo
Quadrato e
Rettangolo
Rombo
Trapezio
Poligoni regolari     
Cerchio
Ellisse

Figure solide                              Trova:
Cubo
Parallelepipedo
Prisma
Piramide e
Tronco piramide
Cilindro
Cono e
Tronco di cono
Sfera


  Unità di misura:
           Risultati:
 

Per le variabili, sono state usati i seguenti simboli: elementi come Base, Lato, Diagonale, Area, Perimetro e Volume vengono comunemente identificate con le lettere iniziali, quindi B, L, D, A, P, V.
L'Altezza viene identificata con H (che deriva dall'inglese "Height"), per non essere confusa con l'Area. Alla lettera che identifica l'elemento può seguirne un'altra che identifica la figura, per esempio, la Diagonale del Quadrato può essere identificata come DQ.
Le Diagonali Maggiore e minore, onde evitare confusione, non vengono identificate come DM e Dm, ma come DG e DP (Diagonale Grande e Diagonale Piccola).

 
      Risolvi una formula:
    Formula:
 
 


Nella casella "Formula" va inserita l'espressione da risolvere (leggi sotto per le istruzioni), poi premi il bottone "calcola" per visualizzare il risultato.
Se nella finestra dei risultati sono visualizzati i risultati di un precedente calcolo su una figura geometrica, è possibile utilizzare le variabili presenti in tale finestrella all'interno della formula.

Ricorda:
Durante l'immissione dei dati per risolvere le figure geometriche o un'espressione è possibile inserire una formula (o espressione), invece che un semplice numero: Per esempio, alla richiesta di inserire l'altezza di un triangolo (o qualunque altro dato), invece che con 3, si può rispondere con 2+1, oppure (2+7)/3. Addirittura, se in precedenza si è inserito un altro dato, come la base (indicata da B, vedi nota sopra), si può inserire una formula come 2/3*B, indicando quindi che l'altezza del triangolo in questione è pari a 2/3 della base.
Possono inoltre essere utilizzate comuni funzioni matematiche come sqrt (radice quadrata, contrazione dell'inglese square root), sin (seno), cos (coseno), tan (tangente). Per esempio, inserire sqrt(140+4) equivale a inserire 12, in quanto la radice quadrata di 144 è uguale a 12.
Per l'elevazione a potenza va utilizzata la funzione pow(x,y), quindi 5+2^3 va scritto come 5+pow(2,3).
E' importante inserire le funzioni matematiche in caratteri minuscoli e le variabili in caratteri maiuscoli, altrimenti non verranno riconosciute e potrebbe venire generato un messaggio d'errore.



La Calcolatrice di Valerio - Copyright © 1997-2001 Valerio Capello (valcap@thepentagon.com)

Visita...
La Pagina di Valerio (Elf Qrin)



INDIETRO TORNA SU
Torna alla home della Girandola - il portale dei bambini, ragazzi e genitori

SEGNALA UN SITO | INFORMAZIONI | I MIEI BANNER | COLLABORA | AIUTO NAVIGATORE | MARCHIO QUALITA' | PUBBLICITA'
h t t p : / / w w w . l a g i r a n d o l a . i t

La Girandola è un'idea di Tiziano Trivella & Nicola Rainone
Copyright © (2000-2016) - La Girandola. Tutti i diritti riservati / All rights reserved.
E' vietata la riproduzione anche parziale.

web design: mail to: Nixs designer